mercoledì 28 marzo 2012

Switch up for a drink out



IMG_4908 copia


Maybe you got the problem - just like me - to have got no time to go back home after work and change your clothes for an aperitivo, a drink, a dinner with friends.. Here is an idea to save up our evening from questions as "...so now what should I wear???" and scoot to our date confy and flawless.
My look for all day long was a white tee and a black pull stolen from my man's wardrobe, a pair of super stonewashed jeans and a few golden accessories: a choker and a pair of cuffs, which are a must have to me this season. A trench will be perfect for day and night as well.
I completed my daywear with sneakers and a maxibag to carry with me everything I need; for the night you just have to keep a pair of red pumps and a clutch in your car and make the change just before to go to your date. A red lipstick will add glamour to your look. This is a wonderful shade of orange red I chose after a long long valutation in the store :)
...Ready for the evening! Have fun!
Sara


Forse anche voi, come me, avete spesso il problema di non avere tempo per tornare a casa e cambiarvi, dopo il lavoro, per uscire la sera: un aperitivo, una cena tra amiche, una bevuta col proprio uomo. Ecco uno spunto per salvarci la serata dallo stress da "e ora cosa mi metto???" e volare all'appuntamento comode e impeccabili.
T-shirt bianca stampata e golfino nero sottratti all'armadio del mio lui, jeans slavati e pochi accessori d'impatto: due cuffs oro (il mio must, questa stagione!) e un collarino. Un trench sarà adatto sia alla sera che al giorno.
Per il lavoro ho preferito sneakers e maxibag per contenere tutto; per la sera via le zavorre e cambio scarpe in macchina: decolletèe rosse e pochette da tenere nel bagagliaio. Un rossetto rosso fuoco per dare glamour al look (il mio è una nuance splendida di rosso aranciato scelta dopo una lunga valutazione che ha estenuato la commessa :) ... ed è fatta! Pronta per la serata!
Un bacione a tutte.
Sara


sabato 24 marzo 2012

Stefanel party in Firenze

IMG_4663 copia

As I announced from my pages on Facebook and Twitter, last Thursday I was in Florence as guest blogger at the cocktail party hosted by Stefanel to celebrate the restyling of the store.
Stefanel has gifted to me a wonderful dress I've chosen among all the pieces of the new spring/summer 2012 collection available now in every store all over the world and online here. What do you think about my choice? Do you like this dress?

Come vi annunciavo dalle mie pagine Facebook e Twitter, giovedì sera ho partecipato come blogger, ospite di Stefanel, al cocktail party per festeggiare il restyling dello store di via Roma a Firenze.
Per l'occasione, Stefanel - che ringrazio per l'impeccabile ospitalità - mi ha fatto dono di un abito che ho personalmente scelto fra tutti quelli della collezione primavera / estate 2012 disponibili ora in tutti i punti vendita Stefanel e nel negozio online qui. Che ne dite della mia scelta? Vi piace questo vestito?


mercoledì 14 marzo 2012

Charging some red energy


IMG_4489 copia

I'm not a fan of sales. I never know when they start and when I buy something during them that's because of distraction. I don't do that because I'm a snob, but because of the crowd, disorder of shelves, and finally because I never find right sizes and favourite colors of the stuff I really like, so I end up content with things that aren't in my taste.
Instead I'm a fan of the final sales: the stuff forgotten by the rest of the people busy with the new season's purchases. I absently search among those clothes and sometimes I find something good. Just like the golden sandals at H&M, last year, or this red sweater at Zara now, purchased for 5 euros only (it was 39,90!!).
Maybe I'll like it even next year...
PS: just an awkward question: isn't a steal selling a sweater for 40 euros but it worths less than 5??? (I suppose that Zara doesn't sell stuff below cost). I'd like to know your opinions about this.

Non sono una fan dei saldi. Anzi, non so mai quando cominciano e se ci capito è per distrazione. Non è per fare la snob, ma perchè in queste occasioni c'è folla, gli scaffali sono in raccapricciante disordine, non trovo mai il colore o la taglia di quello che mi piace davvero e finisco con l'accontentarmi di roba che poco ha a che fare coi miei gusti.
Sono piuttosto una fan dei saldi finalissimi: quelli, sì, che non si caga più nessuno e che giacciono lì da un mese; e quando tutti sono intenti a fare acquisti per la nuova stagione, io spulcio gli scaffali della roba che non ha voluto nessuno e che finirà presto negli outlet o chissaddove, in distratta ricerca di qualcosa che possa fare al caso mio. E' così che trovo occasioni come questa. Fu il turno l'anno scorso dei sandali dorati di H&M, trovati a soli 5 euro e indossati per tutta l'estate, ed è il caso quest'anno di questo maglione rosso di Zara, fu a 40 euro e ora mio per soli 5 euro.
Magari finisce che me lo metto pure l'anno prossimo...
PS: sollevo un po' di polvere cerebrale: ma secondo voi non è un furto vendere un maglione a 40 euro se ne vale meno di 5??? (parto dal presupposto che Zara non venda nulla sottocosto). Mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni al riguardo.

lunedì 12 marzo 2012

Life is a curl


IMG_4556 copia copia
Last (?) strokes of tail of a very special winter to me, busy with commitments, changes, turns, surprises and new experiences... Things often aren't so easy, the way is rarely straight but winding as a curl, we fight but not always we win, we meet people and we have expectations and we remain disappointed.
Maybe you've lost your job, a love, your self-confidence or you're feeling betrayed. Don't be afraid. That's life sometimes surprises us and reveals her soft side, gives us wonderful moments when they're unexpected: a solution, an extraordinary event, a misfortune's stroke that turns into luck, an encounter that changes your life.
Instants that make life worth living even if they take the time of a dream.
I say to all the people who feel tired and discouraged, betrayed or wounded, those who are looking for a job and don't find it, those who think that no longer rise again, those who feel left outside, who has lost a train or a precious treasure: that's just a moment.  
Get negative events as an opportunity to grow up and become better, not as a defeat.
Never give up, never stop to reinvent and doing the things you enjoy, never stop to discover. Life goes, goes further, it's bigger than your pain ... go left to the natural flow of things, and here, on the horizon there's already another train.

Ultimi (?) colpi di coda di un inverno molto particolare per me, fitto fitto di impegni, di cambiamenti, di svolte, di sorprese e nuovi incontri... Le cose spesso non sono facili, la via non è quasi mai diritta, ma tortuosa come un ricciolo, si lotta e non sempre si riesce, ci si imbatte in persone che investiamo delle nostre aspettative, e rimaniamo deluse. 
Forse hai perso il lavoro, una persona cara, la fiducia in te stessa, o ti senti tradita. O tutto questo insieme. Ma ecco che a volte la vita ci sorprende e svela il suo lato più dolce, ci regala attimi meravigliosi, quando meno ce lo aspettiamo: una soluzione impensata a un problema, un evento straordinario, un colpo di sfortuna che si tramuta in fortuna, un incontro che ti cambia la vita.
Istanti per cui vale la pena vivere anche se dovessero durare il tempo di un sogno.
Lo dico a tutte le persone che si sentono stanche e sfiduciate, tradite o ferite, a quelle che stanno cercando un lavoro e non lo trovano, a quelle che pensano che non si rialzeranno più, a quelle che si sentono messe da parte, a chi ha perso un treno o un tesoro prezioso: è solo un momento. 
Vedi gli eventi negativi come un'opportunità per crescere e migliorarti, non come una sconfitta.
Non smettere mai di reinventarti, di fare le cose che ti piacciono, di scoprire. La vita scorre, va oltre, è più grande del tuo dolore... lasciati andare al flusso naturale delle cose, ed ecco, all'orizzonte c'è già un altro treno.

venerdì 2 marzo 2012

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...